AUGURI DI BUON ANNO NUOVO

Certo, i migliori auguri di buon 2019 a tutti quelli che leggono.

Auguri per l’anno nuovo, ma senza perdere la memoria di quelli passati, 

soprattutto di quelli che hanno significato una tappa importante per il 

cammino del progressismo. Ad esempio è importante tenere bene davanti 

l’esempio dell’anno di cui festeggiamo il 60°.

Il 1959, del quale basta la data del 1° gennaio per raffigurare tutto…

Grazie Fidel, Ernesto, Raúl, Camilo e tutti quelli che hanno creduto e speso la propria vita per dare un esempio ancora propulsivo oggi, a sessant’anni di distanza.

THINGS CHANGE

Precedente A Londra idealmente con Barnard per Assange Successivo Politica estera cubana: 60 anni di fedeltà ai principi rivoluzionari